Gentilissimi,

la normativa sulla Privacy (in particolare il Regolamento UE 2016/679, il “Regolamento Generale sulla Protezione dei dati” - noto con l’acronimo inglese GDPR) ci richiede di fornire le seguenti informazioni sul trattamento dei dati personali, ai sensi degli articoli 13 e 14.

Per “trattamento di dati personali” si intende una qualsiasi operazione riguardante ogni informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile. Per esempio: nome e cognome e indirizzo e-mail con un “nome utente” che può identificarti (mariorossi@....) sono considerati “dati personali comuni”, e il fatto di raccoglierli, registrarli e utilizzarli per inviarti una comunicazione sono considerate operazioni di “trattamento”, così come l’archiviazione e la condivisione con altri soggetti. Le informazioni relative allo stato di salute rappresentano invece dati personali appartenenti ad una categoria particolare, che richiede protezione specifica. E’ possibile visitare il sito web dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali (“GPDP”) per trovare ulteriori informazioni utili (http://www.garanteprivacy.it/home/diritti).

  • Dott.ssa Ivana Simonelli – Psicologa Psicoterapeuta e Psicopedagogista iscr Albo Psicologi Lomabrdia 03/13780 è la titolare del trattamento, cioè il soggetto che stabilisce come e per quali finalità trattare informazioni relative a persone fisiche.

 

Quali categorie di dati personali vengono trattati?

Dati personali comuni (es. dati identificativi e di contatto, quali nome e cognome, codice fiscale, numero di telefono, indirizzo,...).

Dati personali appartenenti a categorie particolari (principalmente dati relativi allo stato di salute).

Questi dati vengono trattati nel rispetto degli obblighi di segretezza e sotto la responsabilità di professionisti. I trattamenti di dati relativi alla salute, di dati genetici e per scopi di ricerca scientifica vengono effettuati in conformità alle Autorizzazioni Generali del GPDP nn. 2/2016, 8/2016, 9/2016, in attesa dell’adozione delle misure di garanzia di cui all’art. 2-septies del D.lgs. 196/2003 (ai sensi dell’art. 21 comma 4 D.lgs. 101/2018).

Perché vengono trattati dati personali? Perché è lecito trattarli? Per quanto tempo vengono conservati?

  • Finalità

  • Categorie di dati personali

  • Base giuridica

  • Periodo di conservazione dei dati

1

Prevenzione, diagnosi, cura, assistenza sanitaria/parasanitaria, tutela della salute (“Finalità di Cura”), e verifica della qualità del percorso

Dati comuni

necessità di erogare la prestazione sanitaria/parasanitaria

Quindici anni successivi all’ultima prestazione erogata salvo quando sia necessario un periodo maggiore per adempiere ad obblighi di legge o per accertare, esercitare o difendere un diritto

Dati particolari

necessità di perseguire le Finalità di Cura

Il tempo minimo necessario al perseguimento della finalità

2

Attività amministrative (es. prenotazioni, promemoria, fatturazioni, consegna relazioni, segnalazioni, ecc.) e certificatorie, nonché di programmazione e gestione dell’assistenza sanitaria, correlate alle Finalità di Cura

Dati comuni

necessità di erogare la prestazione sanitaria

Quindici anni successivi all’ultima prestazione erogata in tuo favore, salvo quando sia necessario un periodo maggiore per adempiere ad obblighi di legge o per accertare, esercitare o difendere un diritto

Dati particolari

necessità di perseguire le Finalità di Cura

Il tempo minimo necessario al perseguimento della finalità

3

Risposta alle richieste dell’interessato in merito ai servizi

 

Dati comuni

eventuale necessità di erogare la prestazione sanitaria

Cinque anni successivi all’ultimo contatto con te, salvo quando sia necessario un periodo maggiore per adempiere ad obblighi di legge o per accertare, esercitare o difendere un diritto

Dati particolari

eventuale necessità di perseguire le Finalità di cura

4

Informazione su iniziative di prevenzione sanitaria

Dati comuni e particolari

motivi di rilevante interesse pubblico

Fino ad eventuale opposizione al trattamento

5

invio comunicazioni di su servizi analoghi a quelli già fruiti, o informazioni sulle attività (es. formazioni)

Dati comuni

attività di informazione e promozione 

Fino ad eventuale opposizione al trattamento

6

Adempimento di obblighi di legge (anche connessi con la necessità di erogare i nostri servizi) e/o esecuzione di ordini provenienti da pubbliche autorità

Dati comuni

necessità di perseguire tale finalità

Per il tempo minimo necessario al perseguimento della finalità

Dati particolari

motivi di rilevante interesse pubblico

Fino ad eventuale opposizione al trattamento

7

Accertamento, esercizio e/o difesa di un diritto nelle sedi competenti

Dati comuni e particolari

necessità di perseguire tale finalità

Per il tempo minimo necessario al perseguimento della finalità

A chi vengono comunicati i dati (categorie di destinatari)?

I dati verranno comunicati, nella misura minima necessaria per il raggiungimento delle finalità, sulla base della normativa applicabile e/o di un accordo contrattuale con il Titolare, a:

  • Dott.ssa Ivana Simonelli;

  • Altri specialisti dello studio coinvolti nel percorso di complessivo;

  • altre persone fisiche autorizzate al trattamento (es. personale amministrativo) obbligate per legge o per contratto alla riservatezza;

  • autorità pubbliche, se e nei limiti in cui ciò sia richiesto dalla normativa applicabile o da loro ordini, o per l’esercizio, l’accertamento e/o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Non vengono diffusi dati personali, fatta salva l'ipotesi in cui ci sia richiesto dalla legge, da Autorità o da altri soggetti pubblici per finalità di difesa o di sicurezza dello Stato o di prevenzione, accertamento o repressione di reati.

È disponibile, su richiesta, l’elenco dei Responsabili esterni del trattamento, con gli ulteriori dati utili alla loro identificazione.

Vengono trasferiti i dati personali fuori dell’Unione Europea?

No

Vengono eseguite attività di profilazione?

Solo se verrà dato il consenso verrà elaborato il tuo profilo di utente attraverso la rilevazione dei dati identificativi, della tipologia di servizi fruiti e delle pagine del nostro sito web che visiti, per permetterti di restare aggiornato su servizi in linea con i tuoi obiettivi di prevenzione, diagnosi, cura.

Esiste l’obbligo a fornire i dati?

Sì, in virtù di obblighi giuridici e/o contrattuali, nella misura strettamente necessaria al raggiungimento delle finalità sopra indicate

Cosa succede se viene posto rifiuto di comunicazione dei dati?

La mancata comunicazione dei dati di cui alle finalità nn. 1 e 2 comporta l’impossibilità di erogare la prestazione. Il diritto all’erogazione della prestazione non verrà invece pregiudicato negli altri casi in cui è ammesso il rifiuto di comunicare i dati.

Quali sono i diritti?

Il diritto di:

  • accedere ai dati personali in nostro possesso, e chiederne copia;

  • chiedere la rettifica dei dati personali eventualmente incompleti o inesatti;

  • chiederne la cancellazione, salve le esclusioni stabilite dall’art. 17.3 GDPR;

  • chiedere la limitazione del trattamento, salve le esclusioni stabilite dall’art. 18.2 GDPR;

  • opposizione ad uno o più trattamenti basati sul legittimo interesse o sull’interesse pubblico per motivi connessi alla tua situazione particolare, salva la dimostrazione da parte degli specialisti dello studio dell’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento, prevalenti sui tuoi interessi, diritti e libertà, o in caso di trattamento necessario per l’accertamento, esercizio o difesa di un diritto in sede giudiziaria;

  • opposizione all’attività di profilazione, non prestando il consenso inizialmente o revocandolo successivamente, con l’avvertenza che l’eventuale successiva revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento svolto prima della revoca;

  • ottenere un elenco dei responsabili del trattamento, con ulteriori dati utili alla loro identificazione;

  • richiedere la portabilità dei dati (ossia riceverli in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da un dispositivo automatico, es. un computer, per poterli trasmettere ad altro titolare senza impedimenti), nella misura massima tecnicamente possibile, e nei limiti dei trattamenti basati sul consenso o sull’esecuzione di un contratto, e salvi i casi: - di trattamento necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico; - in cui l’esercizio del diritto leda i diritti e le libertà di altre persone fisiche;

  • proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali (in Italia, www.garanteprivacy.it), o all’Autorità Garante dello Stato dell’UE in cui risiede abitualmente o lavora, oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione.

L’esercizio dei diritti di cui sopra può essere inoltre ritardato, limitato o escluso nei casi previsti dall’art. 2-undecies d.lgs. 196/2003.

Questa Privacy Policy è in vigore da febbraio 2021; ci riserviamo di modificarne il contenuto, in parte o completamente, anche a seguito di variazioni della Normativa Privacy.

Glossario

“Autorità di Controllo”: l’autorità pubblica indipendente istituita da uno Stato dell’Unione Europea, o dall’Unione Europea stessa, incaricata di sorvegliare l’applicazione della normativa privacy (per l’Italia, il Garante per la Protezione dei Dati Personali, http://www.garanteprivacy.it).

“Autorità”: ente o organizzazione, pubblica o privata, con poteri amministrativi, giudiziari, di polizia, disciplinari, di vigilanza.

“Autorizzato”: la persona fisica, posta sotto la diretta autorità del titolare, che riceve da quest’ultimo istruzioni sul trattamento di dati personali, ai sensi e per gli effetti dell’art. 29 del GDPR.

“Codice Privacy”: il D. Lgs. 196/2003 e successive modificazioni e/o integrazioni (in particolare ad opera del D. Lgs. n. 101/2018).

“Comitato” o “EDPB”: il Comitato europeo per la protezione dei dati, istituito dall’art. 68 del GDPR e disciplinato dagli artt. da 68 a 76 del GDPR, che sostituisce il WP29 dal 25/5/2018.

“Comunicazione”: “il dare conoscenza dei dati personali a uno o più soggetti determinati diversi dall’interessato, dal rappresentante del titolare nel territorio dell’Unione europea, dal responsabile o dal suo rappresentante nel territorio dell’Unione europea, dalle persone autorizzate, ai sensi dell’articolo 2-quaterdecies, al trattamento dei dati personali sotto l’autorità diretta del titolare o del responsabile, in qualunque forma, anche mediante la loro messa a disposizione, consultazione o mediante interconnessione” (come definita all’art. 2-ter, comma 4, lett. a del Codice Privacy).

“Cookie”: brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul browser informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell’utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone). Vengono in considerazione le seguenti categorie:

Cookie tecnici: si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito e sono utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, c. 1, del Codice Privacy).

Cookie analitici: sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l’utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l’utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l’usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione: si tratta di cookie persistenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell’utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.

Cookie di terze parti (analitici e/o di profilazione): si tratta di cookie generati da organizzazioni non facenti capo al Sito, ma integrati in parti della pagina del Sito. Si pensi ad esempio ai “widget” di Google (ad es. Google Maps) o ai “social plugin” (Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+, ecc.).

“Dati di Navigazione”: sono i dati che i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, e la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione.

“Dati Particolari”: i dati personali “che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, […] relativi [...] alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona” (art. 9.1 GDPR), “relativi alla salute” (“i dati personali attinenti alla salute fisica o mentale di una persona fisica, compresa la prestazione di servizi di assistenza sanitaria, che rivelano informazioni relative al suo stato di salute”, come definiti dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 15, del GDPR) e i “dati personali relativi alle condanne penali e ai reati o a connesse misure di sicurezza” (art. 10 del GDPR), nonché i dati “genetici” (“i dati personali relativi alle caratteristiche genetiche ereditarie o acquisite di una persona fisica che forniscono informazioni univoche sulla fisiologia o sulla salute di detta persona fisica, e che risultano in particolare dall’analisi di un campione biologico della persona fisica in questione”, come definiti dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 13, del GDPR); “biometrici” (“i dati personali ottenuti da un trattamento tecnico specifico relativi alle caratteristiche fisiche, fisiologiche o comportamentali di una persona fisica che ne consentono o confermano l’identificazione univoca, quali l’immagine facciale o i dati dattiloscopici”, come definiti dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 14, del GDPR).

“Dati”: una o più delle categorie indicate come dati personali e dati particolari.

“Dato Personale”: “qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile («interessato»); si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 1, del GDPR).

“Destinatario”: “la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o un altro organismo che riceve comunicazione di dati personali, che si tratti o meno di Terzi”, come definita dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 9, del GDPR.

“Diffusione”: “il dare conoscenza dei dati personali a soggetti indeterminati, in qualunque forma, anche mediante la loro messa a disposizione o consultazione” (come definita all’art. 2-ter, comma 4, lett. b del Codice Privacy).

“GDPR”: il Regolamento UE 2016/679 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)”.

“Interessato”: “persona fisica identificata o identificabile”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 1, del Regolamento UE 2016/679 (c.d. “GDPR”).

“Iscritto”: l’interessato che ha attivato il servizio newsletter.

“Limitazione”: “il contrassegno dei dati personali conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro”, come definita all’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 3, del GDPR.

“Modulo di Contatto”: la sezione della pagina principale del sito attraverso la quale il visitatore può inviare richieste di informazioni.

“Marketing”: singolarmente o cumulativamente, le finalità di invio di materiale pubblicitario, di comunicazione commerciale, di vendita diretta e di compimento di ricerche di mercato.

“Newsletter”: contenuti redazionali e promozionali inviati agli Iscritti.

“Normativa Applicabile”: una qualunque disposizione, di qualunque rango, appartenente al diritto italiano o a quello dell’Unione Europea, in qualunque modo applicabile al sito e/o ai servizi.

“Normativa Privacy”: il D. Lgs. 196/2003 e successive modificazioni e/o integrazioni (“Codice Privacy”), nonché i Provvedimenti Generali emessi ai sensi dell’art. 154 comma 1 dello stesso Codice, il Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”) e l’ulteriore normativa applicabile, di qualunque rango, inclusi i pareri e le linee guida elaborati dal WP29 e, dal 25/5/2018, del Comitato.

“Profilazione”: “qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica”, come definita all’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 4, del GDPR.

“Pubblicazione”: l’azione con la quale il titolare comunica un’informazione sul sito, senza l’attuazione di procedure che ne impongano al Visitatore la visualizzazione.

“Responsabile”: “la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che tratta dati personali per conto del titolare del trattamento”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 8, del GDPR.

“Servizi”: le prestazioni fornite dalla dottoressa Simonelli.

“Sito”: le pagine web esposte attraverso www.dilloconlavoce.com, sottodomini inclusi.

“Terzo”: “la persona fisica o giuridica, l'autorità pubblica, il servizio o altro organismo che non sia l'interessato, il titolare del trattamento, il responsabile del trattamento e le persone autorizzate al trattamento dei dati personali sotto l'autorità diretta del titolare o del responsabile”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 10, del GDPR.

“Titolare”: “la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 7, del GDPR.

“Trattamento”: “qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione”, come definito dall’art. 4, sottoparagrafo 1, n. 2, del GDPR.

“Utente”: la persona che usufruisce dei servizi.

“Visitatore”: la persona fisica che utilizza un dispositivo e naviga, attraverso la rete Internet, sulle pagine pubbliche del sito.

“WP29”: il Gruppo di lavoro per la tutela delle persone con riguardo al trattamento dei dati personali, istituito in virtù dell’art. 29 della direttiva 95/46/CE, i cui compiti sono fissati all’art. 30 della direttiva 95/46/CE e all’art. 15 della direttiva 2002/58/CE.

Tutti i diritti riservati  Copyright © 2014  "Dillo con la Voce" Metodo Psicopedagogico di Ivana Simonelli ®

SITE by Giovanna Caricato °design Studio © 2015 - gio.cacreation@gmail.com -

 

Photography Giovanna Caricato